Vuoi sapere qual è la struttura ideale di un sito web?

04 Novembre 2019

Vuoi sapere qual è la struttura ideale di un sito web? Sei nel posto giusto! Quando parliamo di struttura di un sito web ci riferiamo al modo in cui le pagine sono correlate tra di loro e all’esperienza di un utente durante la navigazione.

La struttura non si riferisce all’aspetto, ovvero alle parti visibili a occhio nudo (per esempio il menu), ma a qualcosa di invisibile e di profondo che solo un bravo web designer è in grado di percepire.

I diversi tipi di struttura di un sito web

Prima di spiegare qual è la struttura ideale di un sito web, presentiamo in breve i diversi tipi di struttura di un sito web:

  • Struttura a rete
    Lo troviamo in un sito web gratuito in cui dalla home page è possibile passare ad altre sezioni senza seguire un ordine. Si tratta di una struttura libera il cui svantaggio è quello di disorientare l’utente durante la navigazione. Inoltre, i siti web con questa struttura hanno difficoltà a posizionarsi sui motori di ricerca.

  • Struttura lineare
    È una struttura che segue un ordine rigido, basato sul passaggio da una pagina precedente a una pagina successiva, ma senza la possibilità di scegliere dall’inizio l’unica pagina che si vuole visitare.

  • Struttura gerarchica
    Dalla home page è possibile accedere a una serie di pagine tramite un menu di navigazione. Nonostante sia la struttura la più utilizzata, il suo neo è una mancata connessione totale tra le pagine e quindi un’esperienza utente carente.

  • Struttura mista
    Questa sfrutta i vantaggi delle due strutture precedenti, ovvero le pagine e sottopagine sono organizzate in modo gerarchico, ma è possibile navigare in modo lineare. Questa è la struttura ideale che prevede il collegamento tra le pagine e la facilità per Google di rintracciarle prima.

Qual è la struttura ideale di un sito web

Come abbiamo appena anticipato, la struttura ideale di un sito web deve essere mista in grado di garantire una User Experience eccellente.
Prima di mettere su carta la struttura ideale di un sito web, bisogna definire da un punto di vista concettuale tre passaggi importanti:

  1. L’obiettivo che si intende raggiungere.
  2. I clienti target da definire.
  3. Le parole chiave.

Da un punto di vista tecnico, troviamo altre fasi fondamentali che definiscono la struttura ideale di un sito web:

1. Creare l’albero della struttura di un sito web
Creare la struttura di un sito web non è complicato, bisogna semplicemente identificare le pagine che si vogliono includere nel menu di navigazione. Successivamente si indica la gerarchia e l’ordine.

2. Creare un sito web friendly per la SEO
La primissima cosa che affronta la SEO per rintracciare informazioni è l’URL. Per questo motivo, è necessario usare parole chiave nell’URL contenute nel titolo e nei testi che siano riconoscibili dalla SEO.

3. Migliorare la struttura di un sito web attraverso i collegamenti interni
Una struttura ideale di un sito web non può esistere senza i collegamenti interni, ovvero collegare tutte le pagine tra loro con l’obiettivo di migliorare la navigabilità e l’esperienza utente.

L’utente di oggi e del futuro vuole una soluzione rapida e facile e il menu da solo non la può garantire; per questo motivo, ha bisogno dell’aiuto di collegamenti interni tra le pagine. Questi permettono di orientare l’utente facilmente e aiutano Google a trovare più velocemente ogni pagina del nostro sito web.

Condividi:

READ MORE